vendite on line
Visualizzazioni totali: 5.096Persone che hanno letto l'articolo oggi: 1

Le vendite on line di Amazon superano i 67 miliardi

Le vendite on line di Amazon nel 2013 ammontano ad un importo molto superiore rispetto agli altri nove maggiori retailer degli Stati Uniti. Questi sono i dati di Internet Retailer, una società di ricerca che si occupa di monitorare i siti di ecommerce.

Il gigante del retail online è in vetta alle classifiche con 67,9 miliardi dollari,  49,6 miliardi dollari oltre il secondo più grande rivenditore online, Apple, che ha fatturato 18,3 miliardi di dollari. Tradizionali catene americane come Wal-Mart e Staples hanno conquistato rispettivamente il terzo e quarto posto.

amazon infografica

Amazon ha annunciato grosse novità di tecnologia anche per il 2014. E come da previsione, le vendite on line del sito ammontano a 19,7 miliardi dollari nel primo trimestre del 2014.

Le nuove funzionalità su Twitter

Amazon ha appena introdotto una nuova funzione, che consente agli utenti di Twitter di aggiungere elementi al carrello di spesa inserendo un hashtag all’interno di un tweet.

Dopo aver connesso il proprio account Twitter, siamo in grado di estendere la nostra esperienza di shopping  proprio al social più cinguettato del mondo. Come fare? Twittando una risposta ad Amazon su prodotti visibili all’hashtag # AmazonCart – o # AmazonBasket nel Regno Unito – per aggiungere il prodotto al proprio carrello .

“Aggiungi ora, acquista in un secondo momento” è lo slogan che Amazon sta inserendo in un video promo che spiega la nuova funzionalità.

La funzionalità si estende: la portata di vendita di Amazon va al di là del proprio sito web, riducendo l’acquisto di attrito, e co-opta gli utenti di Twitter in attività di marketing di prodotto. Nel momento in cui un cliente acquista, sta pubblicando tweet che danno indicazioni reali ed immediate dei propri acquisti. Una forma di advertising indiretto, che permette di monitorare le preferenze e comunicarle alla propria nicchia di appartenenza.

Si conferma il colosso delle vendite su Internet

Forse in Italia questo gigante non è ancora nel pieno del suo sviluppo, come in altre realtà. Ma sta già prendendo piede. E possiamo scommettere su un futuro tutto di ecommerce robusto e quotidianamente presente nelle nostre opzioni di scelta della spesa.

Aggiornamenti 2020

Le piccole e medie imprese italiane hanno venduto prodotti sul marketplace, generando significative vendite online all’estero. Nel 2020, le PMI lombarde, nel nord-ovest dell’Italia, hanno generato circa 115 milioni di euro di vendite online all’estero attraverso il servizio di e-commerce di questo Marketplace, seguite dalla Campania, nel sud, con 100 milioni di euro.

Valore delle vendite online generate all’estero dalle piccole e medie imprese italiane che vendono su Amazon nel 2020, per regione leader

valore di vendite online

Regioni italiane con il più alto valore di vendite online PMI all’estero su Amazon nel 2020

Fonte: statista.com

Hai mai utilizzato questo Marketplace? Come ti trovi? Acquisti o vendi prodotti da questo gigante? Ti aspettiamo nei commenti.

4,50 / 5

Condividi questa storia, scegli tu dove!

2.4 min read454 wordsPublished On: Maggio 8th, 2014Last Updated: Ottobre 26th, 2021Categorie: Acquisire clienti, Ecommerce, Opportunità dal web, Web Marketingtag = , ,

Informazioni sull'autore: Irene Ferri

Avatar di Irene Ferri
Irene è una scrittrice, ex bambina prodigio, che a 6 anni vinceva concorsi letterari. Lungo la strada ha poi incontrato il marketing e ha deciso di lavorare come copywriter e writing coach per conciliare i suoi due amori, la vendita e la scrittura.

La tua opinione è importante. Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Post correlati