generare Lead con Google Ads
Total Views: 10.513|Daily Views: 3

Condividi!

Indice dei contenuti

Generare Lead con Google Ads: 4 consigli per la tua campagna pubblicitaria + i vantaggi

Nell’era digitale di oggi, Google Ads si è dimostrato uno strumento fondamentale per le aziende per aumentare la loro visibilità online e attrarre clienti potenziali. Generare lead con Google Ads non solo può incrementare le tue vendite, ma può anche migliorare la percezione del marchio, rendendo la tua azienda più riconoscibile e affidabile per i consumatori. Ma come si può sfruttare efficacemente questa potente piattaforma pubblicitaria?

Tra i tanti strumenti a disposizione per il web marketing aziendale, lo strumento di Google per la pubblicità è sicuramente il protagonista indiscusso dell’advertising online.
Google ha infatti rivoluzionato il marketing e la pubblicità, fornendo strumenti complessi a chiunque voglia aumentare la popolarità della propria azienda e le proprie vendite tramite il Web.

Nel tempo le caratteristiche di questo strumento sono diventate sempre più numerose e sofisticate rendendo Google Ads un alleato perfetto per le strategie di Lead Generation di un’azienda.

Sebbene l’utilizzo e la creazione di campagne di pubblicità su Google Ads possa sembrare alla portata di tutti, come qualsiasi altra attività di marketing, richiede delle analisi preliminari, un’attività di pianificazione e di costruzione di una struttura idonea per ottimizzare la campagna pubblicitaria creata.

Ecco cosa devi fare prima di pianificare una campagna di Google Ads:

Identifica il tuo target di riferimento

target di riferimento

Sicuramente il tuo mercato si compone di varie nicchie di target, individuale e raggiungile utilizzando gli strumenti messi a disposizione da Google.
Puoi segmentare il più possibile il tuo target di riferimento, rendendo visibile il tuo annuncio pubblicitario solo per i potenziali clienti di determinati paesi, aree geografiche o lingue. Oppure puoi rivolgerti direttamente ai clienti che si trovano nelle vicinanze del tuo negozio o della tua azienda.

Analizza l’andamento del mercato

L’analisi dell’andamento del mercato è un passaggio fondamentale nel processo di sviluppo di ogni campagna, in quanto fornisce dati preziosi per prendere decisioni informate. Questo vale soprattutto nel contesto dell’uso di Google Ads per la generazione di lead. Ecco come puoi effettuare questa analisi critica:

Comprendere il Volume di Ricerca

Utilizzando lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google Ads, Keyword Planner, inizi a definire le parole chiave pertinenti al tuo business e al tuo pubblico di riferimento. Attraverso questo strumento, puoi ottenere stime del volume di ricerca mensile, che indicano quante volte gli utenti hanno cercato certe parole chiave. Un volume di ricerca alto può suggerire un interesse sostanziale nel settore o nella tipologia di prodotto/servizio offerto, ma può anche indicare una alta concorrenza e un CPC più elevato.

Valutare la Stagionalità

La stagionalità influisce in maniera significativa su molte industrie. Ad esempio, determinati prodotti o servizi possono essere più richiesti durante specifici periodi dell’anno, come i giocattoli durante il periodo natalizio o gli articoli da spiaggia durante l’estate. Strumenti come Google Trends possono aiutarti a identificare queste tendenze stagionali, consentendoti di pianificare in anticipo e adattare la tua strategia di bidding e di contenuto alle fluttuazioni della domanda.

Studiare il Livello di Concorrenza

Il livello di concorrenza nelle aste delle parole chiave è un altro aspetto da considerare. parole chiave con livello alto di concorrenza tendono a essere più costose e possono ridurre il tuo ritorno sull’investimento (ROI) se la tua campagna non è ottimizzata efficacemente. Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google ti fornisce anche informazioni sul livello di competizione per ogni parola chiave, permettendoti di identificare nicchie di mercato o parole chiave “long-tail” con meno concorrenza, ma altamente mirate e potenzialmente più redditizie.

Analizzare i Competitors

Guarda cosa stanno facendo i tuoi concorrenti. Usando diversi strumenti come SEMrush, Ahrefs o la stessa ricerca di Google, puoi esplorare le strategie di Ads dei tuoi competitor, i tipi di annunci che stanno pubblicando e anche individuare le parole chiave per le quali stanno competendo. Capire quanto i tuoi concorrenti stanno investendo in certe keyword e come strutturano le loro campagne può fornire intuizioni preziose che puoi utilizzare per differenziarti o per integrare pratiche collaudate nel tuo approccio.

Strumento molto utile per vedere cosa pubblicizzano i tuoi concorrenti su Google: Trasparenza di annunci e inserzionisti su Google

Trasparenza di annunci e inserzionisti su Google

Trasparenza di annunci e inserzionisti su Google

Sintesi dell’Analisi e Azione

Dopo aver raccolto e analizzato tutti questi dati, dovresti essere in grado di costruire un quadro chiaro dell’andamento del mercato e dei tuoi principali concorrenti. Con queste conoscenze, puoi decidere quali parole chiave targetizzare, come bilanciare il tuo budget su query highly competitive o più specifiche di nicchia, e quali strategie di offerta potrebbero funzionare meglio per la tua campagna.

Ricorda, tuttavia, che l’analisi di mercato non è un’operazione una tantum. È un processo continuo che dovrai rivedere regolarmente per adattarti alle mutevoli condizioni del mercato e per massimizzare l’efficacia della tua campagna di Google Ads per la generazione di lead.

Cura la comunicazione e la qualità dell’annuncio

comunicazione

Grazie alla pubblicità online hai l’occasione di presentarti a un pubblico più vasto e che probabilmente non conosce ancora la tua azienda. Crea un annuncio il più possibile curato e coerente con l’offerta proposta. La qualità dell’annuncio, la pertinenza, i testi utilizzati e il tuo sito web sono elementi che Google Ads considera al fine di definire l’ordine di posizionamento degli annunci. Se questi elementi non sono idonei i tuoi annunci pubblicitari potrebbero anche non essere approvati.

Chiarezza e Coerenza del Messaggio

Quando si tratta di generare lead con Google Ads, il tuo annuncio deve comunicare chiaramente il valore che offri. Un messaggio chiaro e diretto aiuterà a garantire che gli utenti capiscano subito perché dovrebbero essere interessati ai tuoi servizi o prodotti. La coerenza tra parole chiave, contenuto dell’annuncio e la pagina di destinazione migliorerà il punteggio di qualità e abbasserà il costo per conversione, ottimizzando il tuo budget pubblicitario nell’attrarre lead potenzialmente qualificati.

Attenzione ai Dettagli

Non sottovalutare l’importanza di un annuncio privo di errori. Un annuncio impeccabile trasmette professionalità e affidabilità, incoraggiando gli utenti a considerare la tua offerta come degna di fiducia. Piccoli errori possono distogliere l’attenzione dal tuo messaggio principale o, peggio, dissuadere un potenziale cliente da cliccare sul tuo annuncio.

Call-to-Action Efficaci

Le Call To Action che inducono all’azione sono un elemento cruciale nella conversione di un utente interessato in un lead. Devono essere convincenti e pertinenti al percorso che desideri che l’utente segua. Se la tua CTA è poco chiara o non allinea con la pagina a cui l’utente viene indirizzato dopo il click, potresti perdere preziosi lead.

Ottimizzazione per Dispositivi Mobili

Un numero sempre maggiore di ricerche avviene su dispositivi mobili. Assicurati che il tuo annuncio e la pagina di destinazione siano facilmente navigabili e visivamente attraenti anche su schermi più piccoli. Questo non solo aumenta la probabilità che gli utenti interagiscano con il tuo annuncio ma assicura anche che l’esperienza complessiva conduca alla gener di lead.

Immagini e Video di Qualità

Gli annunci con componenti visivi si distinguono e coinvolgono l’utente, sostenendo il messaggio testuale e aumentando le probabilità di generare un lead. Sia che si tratti di annunci display o video, assicurati che siano professionali, perturbaci e optimali per catturare l’attenzione del tuo pubblico target.

Testing e Ottimizzazione

L’ottimizzazione continua attraverso il testing A/B o test multivariati aiuta a identificare quali versioni degli annunci generano il maggior numero di lead. Analizzando costantemente e adattando i tuoi annunci in base ai risultati ottenuti, puoi migliorare le prestazioni e l’efficienza del budget pubblicitario.

Conformità alle Linee Guida

Gli annunci che non aderiscono alle policy pubblicitarie di Google possono essere disapprovati, fermando la tua campagna e la tua capacità di generare lead. Assicurati di comprendere e rispettare queste linee guida per mantenere le tue campagne attive e produttive.

Mettendo in pratica questi principi, rafforzi la tua campagna Google Ads per generare lead, aumentando le possibilità di catturare e convertire utenti interessati in clienti attivi.

Crea una Landing Page per convertire di più e generare lead con Google Ads

Crea una Landing Page

Concepita come il fulcro di numerose campagne digitali, una landing page ottimizzata è spesso la destinazione finale per gli utenti attirati attraverso Google Ads. Quando si parla di generare lead, Google Ads funge da catalizzatore per attirare traffico mirato, ma la responsabilità di convertire quel traffico in lead di valore ricade sulla qualità e l’efficacia della landing page.

Integrazione con Google Ads: Concentrazione sui Conversioni

Quando crei campagne pubblicitarie su Google Ads, è fondamentale che ogni annuncio sia strettamente allineato con una landing page specifica e pertinente. Gli annunci devono avere una corrispondenza diretta tra le parole chiave targettizzate, il copy pubblicitario e il contenuto della landing page. Questa sinergia assicura che l’utente trovi una continuità tra ciò che lo ha persuaso a cliccare sull’annuncio e ciò che si trova di fronte una volta arrivato sulla tua pagina.

Ottimizzazione per la Ricerca a Pagamento

Quando si tratta di ottimizzare per Google Ads, è altrettanto importante assicurarsi che la tua landing page sia progettata con la qualità del punteggio in mente. Google valuta la rilevanza della tua landing page rispetto ai tuoi annunci e parole chiave con un punteggio di qualità. Una pagina che presenta un alto punteggio di qualità può godere di costi per clic (CPC) più bassi e di posizioni migliore nelle SERP per gli annunci a pagamento.

Il Percorso da Traffico a Lead

L’obiettivo di ogni landing page nell’ecosistema di Google Ads dovrebbe essere quello di trasformare il traffico spesso costoso in lead qualificati. Per far questo, il design della pagina deve incoraggiare l’azione: i moduli per la generazione di lead dovrebbero essere diretti, brevi e semplici da compilare, mentre le informazioni di contatto o le proposte di chiamate all’azione (CTA) devono essere sempre ben visibili e invitanti.

Monitoraggio e Analisi delle Performance

Per aumentare l’efficacia della generazione di lead, gli strumenti di tracciamento come Google Analytics possono essere integrati nella tua landing page per monitorare gli eventi chiave e le conversioni. Il monitoraggio delle prestazioni consente di vedere quali aspetti della landing page funzionano bene e quali necessitano di miglioramenti, che, in tandem con i dati di Google Ads, fornisce una vista a 360 gradi delle tue campagne pubblicitarie online.

A/B Testing per Incrementare le Conversioni

Una parte integrante della gestione delle campagne di Google Ads è il continuo testing e ottimizzazione. Eseguendo test A/B su diversi elementi della tua landing page, come i titoli, i colori dei pulsanti CTA e anche le immagini utilizzate, puoi incrementare il tasso di conversione, assicurando che il tuo investimento in Google Ads porti al massimo ritorno possibile.

Una landing page ben congegnata e ottimizzata per la conversione è essenziale per generare lead con Google Ads. Serve come punto di congiunzione tra l’annuncio che cattura l’attenzione e l’azione finale dell’utente di fornire i suoi dati – un passaggio critico nel processo di generazione di lead e nell’avanzamento dell’utente lungo il funnel di vendita. Con l’approccio giusto, le landing pages possono essere i veri eroi silenziosi di una strategia di pubblicità online performante.

Leggi anche: Cos’è lead generation

Quali sono i vantaggi di Google Ads per la tua strategia di Lead Generation?

Raggiungi un maggior numero di clienti. I tuoi annunci sono visibili a un pubblico più vasto che non avresti mai raggiunto con altri metodi di comunicazione offline o tradizionale. Puoi rivolgere i tuoi annunci a un pubblico di determinati paesi, aree geografiche o città.
Aumenta i contatti qualificati. Grazie agli strumenti di targhettizzazione, gli utenti sono altamente profilati e quindi potenzialmente interessati alla tua attività.

Raggiungi il pubblico al momento giusto. I tuoi annunci sono visibili solo quando gli utenti stanno cercando su Google informazioni su prodotti o servizi che offri.
Crea e mantieni il contatto con i clienti. Puoi raggiungere i clienti giusti che visitano siti correlati alla tua attività. Oppure utilizzando il remarketing, puoi proporre i tuoi annunci agli utenti che hanno già visitato il tuo sito web.

Raggiungi i clienti su qualsiasi dispositivo. È fondamentale che i tuoi annunci siano visibili da tutti i dispositivi utilizzati dai tuoi clienti: desktop, tablet e cellulare. Google ha certificato che le ricerche mobile hanno superato quelle da desktop in dieci Paesi del mondo.
Maggior controllo dei risultati. Puoi verificare a quanti utenti è stato mostrato il tuo annuncio e quanti di questi hanno cliccato per visitare il tuo sito web o per chiamarti. Puoi conoscere il numero di vendite effettive generate dal tuo sito web grazie ai tuoi annunci.

Se ben utilizzato, Google Ads ti permette di ottenere nuovi clienti e aumentare il tuo profitto risparmiando in investimenti inutili. Con Google Ads, puoi impostare il tuo budget e modificarlo nel tempo. Paghi solo per i risultati ottenuti e cioè se il tuo annuncio è stato visualizzato, cliccato, se il tuo sito web ha ricevuto delle visite o hai concluso una conversione.

Condividi questa storia, scegli tu dove!

10,7 min readPublished On: Marzo 14th, 2024Last Updated: Aprile 10th, 2024Categories: Advertising, Acquisire clienti, Generare LeadTags: ,

About the Author: Gentian

Avatar di Gentian
Gentian Hajdaraj, titolare di Web Marketing Aziendale, è un Lead Generation Strategist che lavora nel mondo del marketing online da oltre dieci anni. E' autore del libro: “Le Nuove Regole del Web Marketing” & "eCommerce Reload".